Achille Mauri
Africa Blues
a cura di Microclima
temporary space - FM Centro per l'Arte Contemporanea - via Piranesi 10 Milano

Inaugurazione: 31 marzo 2017

Africa Blues
, a cura di Microclima, comprende cinque sezioni della serie documentaristica Magia d’Africa, realizzata da Achille Mauri a metà anni '70. Continuazione di Magia d‘Africa, presentata alla Serra dei Giardini di Venezia, la mostra presenta anche fotografie di Fausto Giaccone, scattate in Benin durante la realizzazione del documentario e una sezione tratta dal filmato Bokonon.

 

Nel 1975 il Re Aho René Glelé, discendente del Dio Agassou, dopo uno scambio epistolare di anni, invita i suoi amici italiani a raggiungerlo in Dahomey (nell’attuale Benin), un piccolo stato affacciato sul Golfo di Guinea, per conoscere “il mondo invisibile e i segreti della foresta”.

Le cinque parti (I maghi della pioggia / Magia nera / Medicina tradizionale / Voodoo, una religione / Magia d’Africa) osservano cultura e tradizioni del Dahomey esplorando rituali magico-divinatori e cerimonie religiose, mostrando come la conoscenza di piante, radici, foglie e della loro composizione sia il fondamento della medicina tradizionale. La mostra presenta anche fotografie di Fausto Giaccone, scattate in Benin durante la realizzazione del documentario e una sezione tratta dal filmato Bokonon.

Tra i collaboratori sono presenti Gabriella Cristiani al montaggio (Oscar come miglior montaggio nel 1987 con L'ultimo imperatore) e Franco Lecca alla direzione della fotografia (oggi direttore della fotografia della serie cult Montalbano).


Il documentario, dopo esser stato co-prodotto e trasmesso da Rai 2 negli anni ’70 (ad esclusione di Bokonon, mai andato in onda), non è più stato visibile al pubblico. La serie concepita da Mauri come Magia d’Africa venne chiamata Mal d’Africa per ragioni editoriali.

Microclima è un programma culturale che si concentra su ricerche relative a natura, patrimonio culturale e sfera pubblica. Ha sede presso la Serra dei Giardini di Venezia con diramazioni a Guwahati (India), Santiago (Cuba), Ulaanbaatar (Mongolia) ed eventi in altri luoghi.

Dal 31 marzo al 29 aprile 2017. 

Orari di apertura: da mercoledi a sabato, ore 14.00 - 19.30. Ingresso gratuito.

morefacebook,twitter,google,email,mailto,print,arto,vkontakte,surfpeople
HTML 4.01 Valid CSS Pagina caricata in: 0.036 secondi - Powered by Simplit CMS